Biografia

Biografia

ARMANDO GIOVANNI VALSANIA

Musicista, Musicoterapeuta Biovibrazionale, Didatta, si è diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio Antonio Vivaldi di Alessandria, sotto la guida del M° Felice Quaranta, e in Direzione d’Orchestra all’ Accademia Superiore di Pescara, sotto la guida del M° Umberto Cattini.  Ha studiato Canto Lirico a Pisa col M° Roberto Caverni, approfondendo la tecnica dell’ emissione naturale.
Ha conseguito il Post Graduate Diploma in Musicoterapia alla Bristol University, sede italiana di Bologna, presentando una tesi sulla “Polarità”.
Ideatore del Metodo Valsania, nella sua attività terapeutica ormai più che decennale, ha elaborato un progetto di largo respiro che trova il suo divenire nella Biodinamica Integrata: la convergenza di diverse discipline terapeutiche che hanno in comune la medesima origine; la vibrazione.
Così alla Musicoterapia Bio-Vibrazionale si affiancano il Sound Personal Coaching, i Biodynamic Bach Flowers e i Mandala Musicali. Sussidi terapeutici predisposti a favorire l’interazione sinergica del processo terapeutico.
Il professor Valsania si è dedicato allo studio della Bioenergetica – che trova in Alexander Lowen il suo mentore – per poter curare gli aspetti patologici legati all’ambito emozionale e per ripianare gli squilibri energetici del corpo e della psiche.
Mediante assemblati sonori appositamente predisposti, è in grado di ri-allineare la persona sulla sua frequenza d’origine, di modificare le sequenze mnemoniche obsolete, di placare i loop mentali e sciogliere i blocchi psicofisici. Interventi mirati a di ristabilire un ben-essere globale duraturo.

Già docente per due decenni, oltre alla pratica terapeutica svolge una puntuale attività didattica e divulgativa, tenendo corsi e stage di formazione; sebbene si dedichi con slancio e passione a mantenere viva la sua attività artistico-musicale.

Il Prof. Valsania vive a Torino, dove principalmente svolge la sua attività, però si sposta anche in altre città del centro nord per offrire il suo servizio.

Attività clinica

Inizialmente ha svolto l’attività di Musicoterapeuta presso il Centro Socio-Terapico di Borgaro Torinese, dove si è concretizzato un progetto individuale a beneficio di alcuni ospiti della comunità, affetti dalla sindrome down.
Ha prestato servizio come operatore presso la comunità “La Luna Storta” di Torino, dove ha tenuto sedute settimanali di Musicoterapia a un gruppo di giovani/adulti con problematiche mentali, dimessi dal DSM ma ancora in fase riabilitativa.
Ha prestato servizio presso la comunità “Crescere Insieme” di Torino, dove ha attivato un progetto musicoterapeutico rivolto ad un gruppo di  adolescenti di varia nazionalità, con problematiche relative all’identificazione personale e all’inserimento nel sociale.
Ora si dedica principalmente alla attività terapeutica in studio, però organizza workshop e gruppi di condivisione, in cui il Suono e la Musica restano il veicolo primario dell’interazione sinergica.

Approfondimenti

La ricerca nell’ambito vibrazionale è stata ampliata analizzando le cause delle insorgenze patologiche che dalla psiche si riversano sul corpo. Attraverso l’approfondimento del modello clinico di Alexander Lowen -il padre della Bioenergetica- e Wilhelm Reich, conosciuto per le sue ricerche sull’energia cosmica primordiale -l’orgone– il professore interviene anche sul piano psicofisico e sui corpi sottili per riequilibrare i sette Chakra e bilanciare i flussi dei meridiani.

Per attuare questa tecnica ha elaborato un metodo di induzione al rilassamento profondo, attuato mediante l’ascolto guidato di assemblati sonori e la visualizzazione di immagini o colori.
Ispirandosi alla psicologia Junghiana, utilizza anche il potente mezzo introspettivo dei Mandala Sonori. In questo caso le “tavole”, suggerite dal terapeuta o liberamente scelte dalla persona, sono corredate da una traccia sonora, appositamente predisposta per creare un’interazione sinergica tra il Suono e il Colore.